Aggiungere servizi esterni al ciclo di vita di un'applicazione Silverlight 4.0

di , in Silverlight 4.0,

Lo startup di un'applicazione Silverlight viene gestito da un'istanza della classe Application, impostata a livello di progetto nell'attributo SilverlightAppEntry.
Tale classe espone gli eventi Startup e Exit che sono lanciati rispettivamente all'inizio e alla chiusura; solitamente nello Startup valorizziamo la proprietà RootVisual impostando l'UIElement che rappresenta la vista principale dell'applicazione.

Molto spesso abbiamo la necessità di creare servizi che siano sempre disponibili durante l'esecuzione dell'applicazione, a cui poter fare riferimento per, ad esempio, eseguire il log di alcuni eventi interni, recuperare dei dati in continuo o altro.
Per tale attività possiamo sfruttare la classe Application della nostra applicazione, tuttavia tale classe potrebbe velocemente affollarsi di vari servizi rendendo così difficile la manutenzione e la portabilità, da progetto a progetto, di logiche comodamente riutilizzabili.

A tale supporto abbiamo a disposizione l'interfaccia IApplicationService, la quale espone due metodi StartService e StopService che vengono richiamati in concomitanza degli stessi eventi della classe Application principale.

namespace SilverlightApplication
{
    public class LogService: IApplicationService
    {
        public void StartService(ApplicationServiceContext context)
        {
           //..
        }

        public void StopService()
        {
            //..
        }
    }
}

Per far entrare la classe che implementa IApplicationService, (LogService nell'esempio) nel ciclo di vita dell'applicazione dobbiamo registrarla nella collezione ApplicationLifetimeObjects dell'istanza di Application; possiamo fare questa operazione direttamente nel markup del file App.xaml:

<Application xmlns="http://schemas.microsoft.com/winfx/2006/xaml/presentation"
             xmlns:x="http://schemas.microsoft.com/winfx/2006/xaml"
             xmlns:local="clr-namespace:SilverlightApplication"
             x:Class="SilverlightApplication.App">
    <Application.ApplicationLifetimeObjects>
        <local:LogService />
    </Application.ApplicationLifetimeObjects>
</Application>

In questo modo possiamo avere un'ottima separazione del codice, frazionando al meglio le responsabilità delle classi.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Aggiungere servizi esterni al ciclo di vita di un'applicazione Silverlight 4.0 (#103) 1010 2
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi