Hello Silverlight 2.0, again!

Silverlight 2.0 è l'attesa nuova versione del plugin di Microsoft per la realizzione di applicazioni ad interfaccia web attraverso l'utilizzo del .NET Framework. In questo articolo saranno presentate le principali novità introdotte nella beta 1 della rivoluzionaria nuova versione in corso di sviluppo e di imminente rilascio.

La storia

Il 4 dicembre del 2006 Microsoft nella persona di Scott Guthrie (Corporate Vice President in the Microsoft Developer Division) presenta ufficialmente la prima CTP pubblica di un sottoinsieme di WPF chiamato WPF/E, tecnologia collocabile nel segmento delle RIA (Rich Internet Application) dominio incontrastato di Adobe dopo l'acquisizione di Macromedia.

Da allora sono passati due anni e oltre ad essere ormai conosciuto con il nome di Silverlight la versione 1.0 sta per cedere il passo alla rivoluzionaria versione 2.0.

Tra il 5 e il 7 marzo durante il Mix 2008 tenutosi a Las Vegas Microsoft rilascia la beta 1 di Silverlght 2.0, che a differenza della versione 1.0 non si affida esclusivamente a javascript per la manipolazione del DOM XAML, ma si apre a linguaggi come VB, C#, IronPython e IronRuby e offre inoltre un sottoinsieme del CLR e del .NET Framework.

La presenza di un sottoinsieme del CLR non deve far pensare cheSilverlight sia diventato improvvisamente mono piattaforma, infatti sono supportati sia Windows che Macintosh ed è in fase di sviluppo, con il nome in codice Moonlight una versione per Linux curata da Mono.

La cassetta degli arnesi

Tra gli utensili che non dovrebbero mai mancare nella cassetta degli arnesi di uno sviluppatore o designer che si accinge a realizzare un progetto con Silverlight, è inutile rammentare primo fra tutti il plug-in, senza il quale naturalmente non avrebbe senso sviluppare alcunché, di seguito trovate elencato tutto il necessario per non trovarsi impreparati ad affrontare le incombenze che uno sviluppo multimediale comporta.

- A questoindirizzo è possibile trovare il runtime (plug-in), SDK e i tool che aggiungono al VS 2008 la possibilità di creare progetti Silverlight in Visual Basic o C# , l'Intellisense per XAML, Debugging e l'integrazione con Expression Blend.

- ExpressionBlend 2.5 è l'ideale per realizzare interfacce e animazioni complesse senza una conoscenza approfondita dello XAML.

TextBlock

- MS non ha pensato solo al designer, per tutti i developer intenzionati a supportare o a estendere Silverlight è possibile scaricare ilcodice sorgente dei controlli così da poter toccare con mano il modello di sviluppo dei controlli.

- Deep Zoomcomposer è l'applicazione cha ha il compito di comporre in modo semplice e totalmente visuale, collezioni d'immagini di grandi dimensioni navigabili sfruttando le potenzialità di Deep Zoom, tecnologia totalmente nuova che merita l'apertura di una piccola parentesi.

TextBlock

Deep Zoom nasce in uno deilaboratori MS, niente alambicchi o pentoloni fumanti, solo tanta passione e amore per la tecnologia e un progetto conosciuto con il nome di Seadragon.

Da Seadragon, Deep Zoom eredità il potente motore di rendering bidimensionale, la possibilità di navigare e zoomare immagini da milioni di pixel in modo fluido e senza un dispendio eccessivo di risorse o di banda.

Per vedere un brillante esempio dell'uso di Deep Zoom è possibile visitare il sito dell'hardrock.

TextBlock
Contenuti dell'articolo

Commenti

Hello Silverlight 2.0, again! 1010 2
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I tutorial
Top Ten Articoli
Articoli via e-mail

Iscriviti alla nostra newsletter nuoviarticoli per ricevere via e-mail le notifiche!

Iscrivi subito! »»»

Il forum su Silverlight

Se hai problemi con Silverlight, puoi trovare aiuto nella nostra community!

Partecipa al forum su Silverlight!

In primo piano

I più letti di oggi

Media
In evidenza
MISC